Servizi di aggiornamento integrati

Seminari ed eventi

Brochure del Sistema d'informazione

Ultimi aggiornamenti

A gentile richiesta del mese

Apriamo una succursale in Italia: le conseguenze fiscali
NL aprile 2018

«La nostra società apre a Milano una succursale italiana e vi vuole distaccare in modo parziale 5 suoi dipendenti attualmente impiegati a Lugano. I nostri quesiti riguardano gli aspetti fiscali, ovvero quale stato avrà potestà impositiva considerando che: a) 3 sono frontalieri italiani in fascia di confine e sarebbero distaccati a Milano per il 60% e per il 40% restano impiegati a Lugano (precisiamo che, anche se residenti in fascia di confine hanno legami personali e familiari a Milano: casa, moglie, figli); b) 1 è cittadino italiano residente a Lugano con permesso C e sarebbe distaccato a Milano al 50% e per l’altro 50% resta impiegato a Lugano; c) 1 è cittadino italiano residente a Milano, con permesso G e sarebbe distaccato a Milano al 70% e per l’altro 30% resta impiegato a Lugano.”ostri collaboratori e le nostre collaboratrici spesso sostengono alcune spese durante il tempo di lavoro, derivate direttamente dalla loro attività professionale. Come dobbiamo accordarci per rimborsar loro quanto anticipato?»